Ustation

il network dei media universitari e degli studenti reporter

Nuovo utente? Registrati Recupera password


Società

''No'' al nucleare... anche in musica

Scritto da Michele Spalletta il 20 maggio 2011

Gli ''Artisti contro il nucleare'' realizzano una canzone e appoggiano con Greenpeace, la protesta "I pazzi siete voi" di sette giovani chiusi in casa da nove giorni simulando un disastro atomico

Anche il mondo della musica si affianca a Greenpeace nel supportare l’iniziativa “I pazzi siete voi”, la protesta di sette ragazzi che si sono rinchiusi in un rifugio anti radiazioni simulando un disastro nucleare.

Adriano Bono & Torpedo Sound Machine, Radiodervish, il cantautore romano Mannarino e il modenese Cisco Bellotti, Luca Militant A degli Assalti Frontali e il gruppo siciliano i Percussonici hanno infatti scritto una canzone apposta per loro e in sostegno all’iniziativa, dalla quale ha anche preso il nome.

ASCOLTA IL BRANO "I PAZZI SIETE VOI"



Il brano, uscito oggi e intitolato, appunto, “I pazzi siete voi”, è accompagnato anche da un video clip che gli “Artisti contro il nucleare” hanno girato direttamente nel rifugio assieme ai ragazzi, Pierpaolo, Marco, Silvio, Alessandra, Alice, Luca e Giorgio che, ad oggi, sono al nono giorno chiusi nella casa-rigfugio come se fuori fosse esplosa una centrale nucleare.

GUARDA IL VIDEOCLIP



Una protesta che si concretizza con un sonoro e, è proprio il caso di dirlo, ritmato “no” al nucleare e alle leggi che vorrebbero reintrodurre le centrali in Italia, e, quindi, un forte appoggio al referendum abrogativo del 12 e 13 giugno.

«La discussione sul decreto Omnibus alla Camera è iniziata mercoledì - spiega Salvatore Barbera, responsabile della campagna Nucleare di Greenpeace Italia -, ma di nucleare ancora non si parla sui media perché il governo sta cercando di insabbiare la questione e affondare il Referendum. Greenpeace è sempre più convinta del sostegno dato a questi sette ragazzi - continua Barbera -, continueremo a protestare e a batterci per permettere alle persone di andare a votare, perché il Referendum è vicino e il pericolo nucleare anche».

LEGGI ANCHE

Grenpeace, un mese chiusi in casa simulando un disastro nucleare
 


commenti

Tiziana Cavallo

Tiziana Cavallo | 21 maggio 2011 ore 19:06
Fantastico...ma I Pazzi siete voi vale anche per mille altre cose non solo per il nucleare...Io questa canzone la farei imparare a scuola

CARICA I TUOI CONTENUTI